Cenerino Coda Rossa

2 cerco vendo annunci pappagallo cenerino coda rossa baby maschio femmina coppia riproduttrice provincia bergamo brescia milano como lecco monza cremona lodi pavia varese lombardia piemonte veneto emilia svizzera italia

Il più grande nemico del pappagallo grigio africano è l’uomo e non i gatti come qualcuno sostiene.

Già molto tempo fa i nativi africani prelevavano questi uccelli per cibarsene e per usare le penne rosse della coda per ornare i loro copricapo, le tribù africane pensavano che queste penne possedessero dei poteri magici.

Nel secolo scorso questi pennuti sono stati importati in gran numero in europa, dove erano particolarmente apprezzati come animali da compagnia e li vediamo spesso ritratti al fianco di dame dell’epoca.

Durante le prime importazioni moltissimi pappagalli morivano perchè vi era l’errata credenza che questi pappagalli non avessero bisogno di acqua, solo Intorno al 1870, si è capito che questi uccelli per poter viver in salute devono poter disporre anche di acqua fresca e non solo di frutta.

Questi uccelli gradiscono ogni tipo di frutta e di verdura, quindi provate a fornirglene dei più svariati tipi, sarà poi lo stesso pappagallo a indicarvi quali preferisce.

I cenerini sono uccelli molto timidi e prudenti e per natura non si fidano degli altri uccelli, animali o persone estranee. 

Un altro nemico del pappagallo grigio è il vulture (angolensis di Gyphohierax), denominato “avvoltoio del vulture.”

Questo uccello, che si alimenta di semi, ortofrutticoli, bacche, pesci, granchi e della palma compete con il jaco per l’alimento ed il territorio e vince inseguendo i pappagalli (ma raramente catturandoli, perchè i pappagalli africani sono estremamente veloci e astuti).

La zona blu mostra dove i cenerini vivono cioè l’habitat della giungla più densa sul continente africano e vicino l’Equatore della terra.

I cenerini in natura nidificano nel folto della foresta nella stagione delle piogge e utilizzano il loro becco per scavare dei buchi nei tronchi o per allargarne di esistenti, all’interno di questi fori in un nido abbastanza spartano questi uccelli deporranno 3-4 uova.

Ormai anche in Italia sono moltissimi gli allevatori che riescono a far riprodurre questa specie e che poi mettono le uova in incubatrici super tecnologiche e allevano successivamente i piccoli a mano per poi fornirci i pulcinotti quando sono quasi svezzati completamente.

E’ molto difficile distinguere i maschi dalle femmine.

3 cerco vendo compro pappagallo cenerino coda rossa femmina maschio riproduttiva fa le uova anni con cites e microchip da allevatore in provincia di bergamo brescia milano cremona monza brianza varese lodi baby verona lecco como veneto lombardia

Alcuni dicono, che il maschio la testa più grande e quadrata mentre la femmina più piccola e ovaleggiante.

Inoltre, le piume rosse della coda sul maschio possono essere grigio scuro alla base, mentre nelle femmina sono grigio chiaro o colore rosso dappertutto.

Il pappagallo grigio africano viene da una vasta regione dell’Africa centrale.

Aspettative di vita: Se vengono soddisfatte tutte le sue esigenze il cenerino può tranquillamente vivere 50-70 anni.

Il pappagallo grigio africano del Congo è un uccello grigio di grandi dimensioni con molte tonalità di grigio sul corpo.

Le piume sulla testa hanno delle spazzolate di bianco.

La zona dell’occhio è di pelle bianca nuda.

Il becco è nero e massiccio, la coda e rossa

Il peso varia fra 400-650 grammi a seconda della sottospecie alla quale appartengono.

Per riconoscere l’età di questi uccelli nei primi tre anni di vita basta osservare la cera (parte nuda attorno all’occhio) molto scura fino ai 6 mesi.

Grigio pallido fino a un anno, a circa 1,5 – 2 anni i loro occhi l’iride comincia ad avere un colore paglierino.

Ed infine a circa 3 anni cioè quando l’uccello è adulto presenterà un iride giallo chiaro e una cera bianco candida.

Il cenerino è il miglior pappagallo per quanto riguarda la riproduzione della voce umana.

Ma non si pensi che si limitano a riprodurre solo le parole.

Possono imitare qualsiasi suono della nostra casa.

Anche se la maggior parte dei cenerini non comincia a parlare fino ad un anno dí età, ci sono molti casi di soggetti più precoci. Alcuni cenerini viceversa non cominciano parlare fino a 2 anni.

Hanno la capacità di avere un vocabolario di oltre 2000 parole.

Vorrei aggiungere questo “argomento di riflessione”… non ci sono garanzie che un cenerino parlerà.

Quindi questo non dovrebbe mai essere il solo motivo per l’acquisto del pappagallo.

Sono comunque degli ottimi animali da compagnia e capiscono le nostre emozioni e si comportano di conseguenza.

Non imitano, imparano da noi.

3 cerco vendo annunci pappagallo cenerino coda rossa baby maschio femmina coppia riproduttrice provincia bergamo brescia milano como lecco monza cremona lodi pavia varese lombardia piemonte veneto emilia svizzera italia

PARLANO RISPONDENDO GIUSTAMENTE ALLE NOSTRE DOMANDE ad esempio se anno sete ci chiameranno e ci diranno acqua.

Il jaco ha le capacità intellettuali di un bambino di 5 anni con le emozioni di uno di 2 .

A causa di questa alta intelligenza, richiedono molto la nostra presenza e un ambiente molto stimolante.

In generale questi uccelli sono molto paurosi , quindi almeno agli inizi è meglio avvicinarli molto lentamente, ma una volta catturata la loro fiducia questi uccelli diventeranno dei veri e propri amici.

Comunque il cenerino proprio per la sua intelligenza ha bisogno di un proprietario che abbia molto tempo da dedicargli e che non si stanchi della sua compagnia e della sua curiosità, solo se siete sicuri di potergli offrire questo allora siete pronti per convivere per TUTTA LA VITA CON UN CENERINO.

L’ALIMENTAZIONE

Un animale che viene alimentato adeguatamente non andrà incontro a carenze alimentari che potrebbero debilitarlo e quindi farlo vivere molto meno dei suoi potenziali 50-70 anni.

In commercio si trovano già molti alimenti appositamente studiati per i grandi pappagalli, questi alimenti che nella maggior parte dei casi sono arricchiti di vitamine vanno benissimo per il nostro pappagallo, ma ricordiamoci che non bastano, infatti la loro dieta va integrata con i più svariati tipi di frutta e verdura e come detto in precedenza sarà lui a scegliere quelli che più gli piacciono.

cerco vendo annunci pappagallo cenerino coda rossa baby maschio femmina coppia riproduttrice provincia bergamo brescia milano como lecco monza cremona lodi pavia varese lombardia piemonte veneto emilia svizzera italia

GLI ALIMENTI DA NON DARGLI MAI 

Il cioccolato in qualunque forma e di qualunque tipo è tossico per questi uccelli

Alimenti ricchi di sale causeranno una disidratazione eccessiva.

Le cipolle contengono il bisolfuro n-propilico chimico che denatura l’emoglobina.

Ciò a sua volta distrugge i globuli rossi e Causa: Anemia, Ittero, Urina Sanguinante.

Le bevande alcoliche

I semi delle mele contengono tracce di cianuro.

Quindi togliamo i semi dalle mele prima di fornirgliele

I funghi hanno il potenziale di essere tossici.

Nessun derivato del latte

Le bevande con caffeina

L’avocado è tossico. 

1 cerco vendo annunci pappagallo cenerino coda rossa baby maschio femmina coppia riproduttrice provincia bergamo brescia milano como lecco monza cremona lodi pavia varese lombardia piemonte veneto emilia svizzera italia